"C'è la bellezza e ci sono gli oppressi.
Per quanto difficile possa essere,
io vorrei essere fedele ad entrambi"
Albert Camus

lunedì 5 maggio 2008

Trentofilmfestival 2008 - Premio Città di Imola

Il premio "Città di Imola" era assegnato al miglior film italiano presente alla Mostra del Cinema di Venezia prima di essere soppresso negli anni della contestazione. Lo ebbero fra gli altri Monicelli, Visconti, Olmi, Pasolini, Bellocchio, Pontecorvo e i fratelli Taviani.
Da quando, nel 2004, è stato portato al Trentofilmfestival, torna ad essere assegnato come lo fu a Venezia, al "miglior film, documentario o fiction di autore italiano prodotto in Italia"

La giuria del premio presieduta da Reinhold Messner, ha deciso di assegnare il premio al film:

MARTHA - MEMORIE DI UNA STREGA
di
GIOVANNI CALAMARI (Italia, 2007)

Attraverso un linguaggio tecnicamente ricercato e una particolare attenzione alla fotografia e al montaggio narrativo, riesce a cogliere lo stretto colloquio fra la dimensione intima, la sofferenza e la diversità della protagonista e quella più ampia, naturale e paesaggistica ove essa trova rifugio.


video

6 commenti:

Anonimo ha detto...

ORGOGLIOSA E FELICE PER TE

Anonimo ha detto...

emozionante...come la prima volta che l'ho visto

ladyemme ha detto...

Oh. Finalmente. Era ora che ti venisse riconosciuto un lavoro così intenso. Complimenti.

bar bag ha detto...

evviva! era ora che ti riconoscessero i meriti che ti spettano!!!
un abbraccio...e un imboccallupo per tutto ciò che verrà.

Anonimo ha detto...

Giò ti sarai mica già perso tra ospitate TV e trenini dell'ulim'ora?...

Giovanni ha detto...

Ma bravo Giovanni evviva !!!! Bene, bene, bene !!!! Felice per te e felice perché ogni tanto qualcosa funziona ! Bravo !