"C'è la bellezza e ci sono gli oppressi.
Per quanto difficile possa essere,
io vorrei essere fedele ad entrambi"
Albert Camus

martedì 25 settembre 2007

Un'amorevole Estate

Estate è una bellissima canzone scritta e cantata da Bruno Martino. Ne sono state fatte innumerevoli versioni ma una sola di queste trascende tutte le altre: quella di Joao Gilberto ascoltata su un terrazzo con vista sul cielo di Milano.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

...così anche il cielo di Milano ci regala emozioni...e ci sembra meno ostile

Giovanni ha detto...

in effetti il cielo sopra Milano mi sta facendo riavvicinare alla città o almeno ad una parte precisa della città, quella in cui abito

Anonimo ha detto...

che effervescenza, che pienezza, che tripudio di musica, idee, colori,contenuti, valore...sarà banale, ma sento la vita scorrere come un torrente in piena in questi ultimi scritti...sono con te
jane

gab ha detto...

Gio, domenica ero nella stessa zona e guardavo il tramonto dal quarto piano, oltre il ponte della g. e i palazzi vecchi e nuovi appiccicati lì come ritagli di cartone. Ho sempre amato guardare il cielo verso ovest, ovunque fossi, sarà perché da piccolo mi hanno abituato a cercare spesso il Monviso come punto di riferimento.
Domenica sera, dicevo, ho amato molto quel pezzo di cielo di Milano, e finalmente mi sono sentito un po' più in pace con questa città. Per qualche istante, almeno.